Menu
Caricamento Eventi

ASCOLI E I BORGHI TOP DELLE MARCHE

Data: 08/10/2022 - ASCOLI PICENO

Pullman + Hotel****+ 2 Pranzi + 1 Cena + Ingressi e Visite Guidate Euro 275,00

8 Ottobre  1° giorno:
Partenza del gruppo, soste lungo il percorso arrivo a Ripatransone incontro con la guida ed inzio della visita. Situato a 500 metri slm è considerato il ” Belvedere del Piceno” offre un panorama spettacolare a 360° dalla Majella al Gran Sasso dai Sibillini al Conero. Il centro storico si presenta medioevale nell’impianto urbano, con edifici dal XV al XIX secolo, palazzi nobiliari, visibili soprattutto lungo il Corso Vittorio Emanuele che percorre la città longitudinalmente da nord a sud per circa un chilometro. Nei quartieri insistono numerose rue strette e vicoli, che si aprono in piccole piazzette con angoli e scorci caratteristici, tra i quali spicca il Vicolo più stretto d’Italia. Città d’arte e di storia con numerose strutture museali, vive di turismo, d’artigianato e d’agricoltura emergendo nella produzione dell’Olio e del Vino. È stata insignita del marchio di qualità turistico-ambientale della Bandiera Arancione da parte del Touring Club Italiano. In Piazza XX Settembre, si trova il Teatro Luigi Mercantini, collocato al primo piano del trecentesco Palazzo del Podestà. Progettato dall’Architetto ticinese Pietro Maggi, fu aperto al pubblico nel 1824 con il nome di “Teatro del Leone”. Nel 1894 gli fu cambiato il nome ed intitolato al poeta risorgimentale ripano Luigi Mercantini. La Cattedrale di Ripatransone, eretta nel 1597 fu completata nel‘700 con la costruzione della cupola e nel 1842 con la facciata.Il campanile venne eretto invece nel 1902,su progetto dell’arch.Francesco Vespignani.

Al termine della visita guidata passaggio nella verde Riviera delle Palme a San Benedetto del Tronto col suo lungomare di 5 km ounteggiato da 7.000 palmizi. Pranzo in ristorante riservato.

A seguire trasferimento a Offida uno dei Borghi più belli d’Italia terra del merletto a tombolo, declinato in splendidi monili, e delle eccellenze DOCG (Pecorino, Passerina, Rosso Piceno Superiore). La Chiesa di Santa Maria della Rocca si trova adagiata sopra ad uno sperore di arenaria, solitaria e bellissima. E’ un luogo sacro incredibilmente suggestivo e tra i più belli del Piceno.  La triangolare piazza centrale,Piazza del Popolo, è il suggestivo fulcro dell’abitato, ricco di valori ambientali, dove si conservano ancora tratti della cinta muraria. La piazza è cinta da edifici civili e religiosi di notevole valore accanto al Palazzo Comunale, uno dei vertici della piazza è occupata dalla Chiesa della Collegiata.

Al termine della visita,  sosta in una cantina per degustazione vini.  Trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

 9 Ottobre 2° giorno:

Dopo la prima colazione in hotel incontro con la guida per la visita di Ascoli Piceno candidata a Capitale Italiana della Cultura 2024. Ilcentro storico di Ascoli Piceno è costruito quasi interamente in travertino ed è tra i più ammirati della regione e del centro Italia, in virtù della sua ricchezza artistica e architettonica. Conserva diverse torri gentilizie e campanarie e per questo è chiamata la Città delle cento torri. La città ha come fulcro la rinascimentale Piazza del Popolo dove si trovano alcuni edifici importanti fra cui il Palazzo dei Capitani del Popolo, di origine duecentesca e oggi sede del Comune, lo storico Caffè Meletti di gusto liberty e la Chiesa di San Francesco, al quale è addossata la Loggia dei Mercanti, elegante costruzione del 1513

Pranzo in ristorante riservato.

Nel pomeriggio trasferimento a Grottamare per la visita guidata. L’antico borgo della città di Grottammare si trova su di un colle da cui domina la città moderna. Il Castello di Grottammare fu edificato probabilmente nel X secolo e successivamente potenziato (nel XII sec.) quando divenne parte dei possedimenti della città di Fermo. Del vecchio castello che si trovava in cima al colle, rimangono pochi tratti di mura ed i basamenti delle torri, immersi in una lussureggiante pineta.Terra natale di Papa Sisto V e dello scultore Pericle Fazzini rientra tra i Borghi più Belli d’Italia con vicoli, piazzette scorci molto suggestivi e giardini gradonati.  A seguire trasferimento per Torre di Palme anch’essa uno dei Borghi più Belli d’Italia. Il suggestivo centro di Torre di Palme è un fantastico balcone panoramico sulla cima di un colle dal quale ammirare la costa e il mare Adriatico. Il borgo appartiene alla cerchia dei castelli fermani. L’abitato sorse nel Medioevo come protezione fortificata dell’antico scalo marittimo della città romana di Palma allo scopo di difenderlo dalle frequenti incursioni dei pirati. La zona costiera tra i fiumi Tesino e Chienti, denominata nelle antiche carte geografiche come “Agro Palmense”, aveva il suo porto nell’antica Palma in Agro Piceno, citata da Plinio il Vecchio per la produzione del pregiato vino Palmense. Torre di Palme si distingue per la conservazione del suo ambiente e per l’uniformità stilistica degli edifici medievali e rinascimentali, elementi che ne fanno, nonostante le piccole dimensioni, uno dei centri storici più interessanti della regione.

Al termine della visita ritrovo del gruppo e partenza per il rientro.

         Stampa          Segnala ad un amico

Scegli il tuo luogo di partenza:

Quota a Persona in Camera Doppia€ 275,00
Quota in Singola€ 310,00
Quota Caparra a Persona in Camera Doppia€ 100,00
Quota Caparra in Singola€ 100,00
Quota Saldo a Persona in Camera Doppia€ 175,00
Quota Saldo in Singola€ 210,00

* L'utente che effettuerà l'acquisto per più persone, sarà considerato il capogruppo!
** ATTENZIONE: Per partenze in punti diversi effettuare ordini diversi!
***Il referente / capogruppo per ogni ordine deve essere una persona presente al punto di partenza scelto!

 

Evento: *

Data e luogo evento: *

Nome e cognome: *

Telefono/cellulare: *

Email: *

Numero posti: *

Accetto la Normativa sulla Privacy D. Lgs. 196/2003

Eventuali note: