Menu
Caricamento Eventi

LE FIANDRE

Data: 18/08/2024 - BRUXELLES

Pullman + Hotel****+ 1 Pranzo + 5 Cene + Ingressi e Visite Guidate + Tassa di Soggiorno € 1.100,00

SOLD OUT

18 Agosto 1° giorno: 

Partenza al mattino dai luoghi convenuti. Soste durante il percorso , pranzo libero e arrivo a Strasburgo.  Sosta per passeggiata guidata. A seguire proseguimento per Metz, cena e pernottamento in hotel.

19 Agosto 2° giorno: 

Dopo la prima colazione in hotel , partenza per Bruxelles. Pranzo libero , incontro con la guida ed inizio della visita. Per descrivere la forma urbana, si usa suddividere la città in una parte bassa e in una alta che hanno nel Mont Des Arts il loro punto divisorio.  Alla città bassa appartiene il centro storico. La Grand Place di Bruxelles è l’elegante salotto medievale della città belga, che riunisce nello stesso luogo tutti i suoi monumenti più caratteristici. Proprio a ridosso della Grand Place, batte il cuore antico di Bruxelles: l’Îlot Sacré, un labirinto di stradine e vicoli dichiarato Patrimonio dell’Umanità che ha saputo resistere alla modernizzazione urbana, racchiuso tra rue de l’Ecuryer, rue du Marchè aux Herbes e rue des Bouchers. Questa parte di Bruxelles è indipendente dal resto della città e si autogoverna dal 1960, quando questo spazio venne rimesso a nuovo. Il pezzo forte dell’Ilot Sacrè sono le Saint-Hubert Galleries, una galleria coperta di 200 metri costruita a metà ottocento. La  maestosa Cattedrale di San Michele e Santa Gudula di Bruxelles è un miscuglio di stili diversi: le torri sono in stile gotico, le vetrate sono d’impronta rinascimentale, la facciata riprende elementi dell’architettura quattrocentesca. L’origine della chiesa va ricercata in una piccola chiesa costruita verso il 1000 e dedicata al culto di San Michele Arcangelo.Nel 1047, vi furono poste le reliquie di Santa Gudula, tutt’ora conservate, e da allora ha assunto l’attuale denominazione. Nel 1200 cominciarono i lavori di ristrutturazione e ampliamento. Solo nel 1226, per volontà del duca di Brabante, ebbe inizio la costruzione della vera e propria cattedrale completata trecento anni più tardi sotto il regno dell’imperatore Carlo V. Ancora oggi nella cattedrale si svolgono le cerimonie legate ai membri della famiglia regnante. Edificato per volere del re Leopoldo II dall’architetto Alphonse Balat nel 1820, il Palazzo Reale si trova in Place des Palais e affaccia sullo splendido Parc de Bruxelles. Nato come residenza ufficiale della monarchia belga, attualmente il palazzo viene utilizzato per cerimonie e ricevimenti di Stato e la famiglia reale vive nel castello reale di Laeken, in un sobborgo della città di Bruxelles. Al termine della visita guidata sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

20 Agosto 3° giorno: 

Dopo la prima colazione in hotel incontro con la guida ingresso e visita dell’Atomium , il simbolo di Bruxelles e del Belgio, una realizzazione unica nella storia dell’architettura e testimone emblematico dell’Esposione Universale di Bruxelles del 1958. Pranzo libero ed a seguire partenza in pullman per Anversa. Capoluogo  delle Fiandre e della  vera cultura fiamminga,grazie alla  grande produzione pittorica del Seicento fiammingo di Rubens, Bruegel e Van Dyck, ai  palazzi nobiliari in stile Art Nouveau, Art Deco, neobarocco e neorinascimentale.  Anversa è inoltre  la Capitale dei Diamanti e della stampa tipografica. La stazione centrale di Anversa  è  considerata nel 2014 la stazione ferroviaria più bella del mondo ed il più significativo esempio di architettura ferroviaria in Belgio. La “Cattedrale delle Ferrovie”, così come viene chiamata dagli abitanti di Anversa, fu costruita in dieci anni, dal 1895 al 1905, sul progetto dall’architetto belga Louis de la Censerie, per sostituire la precedente stazione in legno sotto il regno di Leopoldo II. L’edificio monumentale in pietra e marmo è articolato su tre livelli sovrastati da un’elaborata volta in vetro e ferro, realizzata dall’ingegnere Clement Van Bogaert, che illumina l’ambiente interno. Una gigantesca cupola si staglia ad un’altezza di 75 metri, ben visibile da diversi punti della città. La Cattedrale di Anversa è situata alle spalle del Grote Markt, l’animata piazza principale della città. Considerata uno dei più importanti esempi di architettura gotica, è la più vasta del Belgio e delle Fiandre. La chiesa, che ha ben sette navate, fu costruita a partire dal 1352 secondo gli schemi del gotico Brabantino, e fu completata nel 1521. Alla sua realizzazione vi lavorarono sia architetti francesi che fiamminghi. L’elemento architettonico più affascinante della Cattedrale di Anversa, tanto da diventarne il simbolo della città, è la torre gotico-fiorita che con i suoi 123 metri di altezza la rendono la più alta di tutto il Benelux. Il Grote Markt è la piazza principale di Anversa. Di forma triangolare, rappresenta il cuore pulsante del centro storico ed è circondata, come in ogni “Gran Place” fiamminga, dai caratteristici palazzi delle Gilde e delle Corporazioni delle Arti e dei Mestieri, degli edifici decoratissimi eretti tra il XVI e XVII secolo, tutti sormontati da statue dorate. Alcuni di essi sono stati distrutti da un incendio nel 1576 e ricostruiti nel XIX secolo. A dominare il Grote Markt è, senza dubbio, lo Stadhuis, il Municipio di Anversa, che occupa interamente un lato della piazza. Realizzato da Cornelis Floris de Vriendt tra il 1561 ed il 1566, rappresenta un magnifico esempio di architettura manierista nelle Fiandre, caratterizzato da una facciata ricca di dettagli rinascimentali. Al termine della visita guidata rientro a Bruxelles , cena  e pernottamento.

21 Agosto 4° giorno: 

Dopo la prima colazione in hotel, partenza in pullman per Bruges. Bruges è una cittadina incantevole che ha saputo conservare l’aspetto medioevale con le case in mattoni, i campanili, i vecchi ponti. Il Grote Markt, o Piazza del Mercato, era il centro commerciale di Bruges in epoca medioevale. Oggi è il cuore della città,è fiancheggiato da caratteristiche case dalle guglie appuntite, un tempo sedi delle corporazioni – oggi occupate da ristoranti e caffè – e dai mercati generali risalenti al 1200 (le Hallen), dominati dalla massiccia torre campanaria. Dall’alto dei suoi 83 metri, il Belfort, il simbolo di Bruges dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, si innalza superbo, sul centro storico.Il Burg è una delle piazze principali dei Bruges. Un tempo qui sorgeva il castello fortificato (burg) costruito per proteggere il centro abitato dagli attacchi dei Vichinghi, e la chiesa di San Donaziano, principale edificio sacro di Bruges. Uno dei posti più caratteristici e popolari di Bruges è il Minnewater, il lago nei pressi del Begijnhof circondato da un bellissimo parco e attraversato da un suggestivo ponte del 1720 che regala una vista spettacolare sulle torri e i tetti a punta di Bruges. Al termine della visita pranzo libero. A seguire trasferimento in pullman a Gand. Il Graslei e Korenlei ,sono le due famose banchine che sorgono sulle sponde del fiume Leie che attraversa il centro medievale di Gand. Il tratto più largo del fiume è attraversato dall’antico ponte di San Michele dal quale si possono ammirare le tre torri simbolo della città. All’estremità del ponte sorge la chiesa gotica di San Nicola, eretta su un’antica chiesa romana sul cui s’innalza una delle tre torri di Gent. La seconda è la torre Campanaria che con le sue campane serviva a dare l’allarme in caso di attacco o di incendio. la terza torre si leva dalla Cattedrale di San Bavo. Nella parte pedonale e più vecchia della città si erge il Municipio in stile gotico -brabantino. Tra chiese piazze e canali sorge nel centro il particolare Castello dei Conti di Fiandra. Al termine della visita guidata rientro a Bruxelles , cena in ristorante riservato e pernottamento.

22 Agosto 5° giorno: 

Dopo la prima colazione in hotel incontro con la guida e continuazione della visita di Bruxelles. La zona di Bruxelles, che accoglie la maggior parte degli organi istituzionali dell’Unione Europea, è conosciuta come Quartiere Europeo. ll Quartiere Europeo è forse il più conosciuto e celebre di Bruxelles. E’ al suo skyline che nell’immaginario comune viene solitamente associata la città belga. E’ qui che hanno sede infatti la Commissione Europea, il Consiglio dell’Unione Europea, il Parlamento Europeo, e ancora gli uffici della Presidenza europea, il Comitato delle Regioni, la sede politica della NATO e dell’Unione dell’Europa Occidentale. Qui convivono l’Art Nouveau, l’architettura avveniristica e quella tipica di una città del nord Europa. Il Parc du Cinquantenaire, detto Jubelpark in olandese, è un parco urbano di circa 30 ettari costruito intorno al famoso arco di trionfo di Bruxelles, detto anche Arcades du Cinquantenaire. L’arco, composto da tre arcate, è circondato da diversi edifici, costruiti sotto il regime di Re Leopoldo II per la Mostra Nazionale del 1880 in commemorazione del 50° anniversario dell’indipendenza belga. Al termine della visita guidata pranzo in ristorante e partenza per il rientro. Cena e pernottamento in hotel.

23 Agosto 6° giorno: 

Dopo la prima colazione in hotel, ritrovo del gruppo e partenza. Sosta a Colmar per il pranzo libero. A metà pomeriggio ripartenza per il rientro.

Il programma del viaggio potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto indicato, per motivi di ordine tecnico non prevedibili al momento della pubblicazione. 

 

         Stampa          Segnala ad un amico

Scegli il tuo luogo di partenza:

Quota a Persona in Camera Doppia€ 1100,00Esauriti!
Quota in Singola€ 1400,00Esauriti!
Quota Caparra a Persona in Camera Doppia€ 400,00Esauriti!
Quota Caparra in Singola€ 400,00Esauriti!
Quota Saldo a Persona in Camera Doppia€ 700,00Esauriti!
Quota Saldo in Singola€ 1000,00Esauriti!

* L'utente che effettuerà l'acquisto per più persone, sarà considerato il capogruppo!
** ATTENZIONE: Per partenze in punti diversi effettuare ordini diversi!
***Il referente / capogruppo per ogni ordine deve essere una persona presente al punto di partenza scelto!

 

Evento: *

Data e luogo evento: *

Nome e cognome: *

Telefono/cellulare: *

Email: *

Numero posti: *

Accetto la Normativa sulla Privacy D. Lgs. 196/2003

Eventuali note: